Personaggi e Imprese

Enel1.jpg

Enel favorevole a un sistema energetico europeo

Francesco Starace, 60 anni, amministratore delegato dell’Enel, la seconda utility d’Europa per capacità elettrica installata, in una intervista a La Stampa, ha lanciato un macigno nello stagno della politica comunitaria. “Sono convinto, ha detto, che nell’interesse dell’industria elettrica, occorra generare un sistema energetico europeo”.  

read more
Il Monito del GiardinoEnel favorevole a un sistema energetico europeo
yunus.jpg

Zero carbone e zero disoccupazione. La ricetta di Yunus, il banchiere dei poveri

Dare i soldi solo ai poveri e salvare il pianeta. E’ questa la missione – piuttosto ambiziosa – dell’economista indiano Muhammad Yunus che dal 1976 apre le porte del microcredito alle persone indigenti e in particolare alle donne. Una svolta che lo portato a ricevere il Premio Nobel per la Pace 2006 grazie  al gran lavoro della Grameen Bank che è riuscita a prestare miliardi di dollari a milioni di persone in difficoltà. Indigenti diventati piccoli imprenditori e votati ad imprese rispettose dell’ambiente.  Ecco la chiacchierata fatta con greenews.

read more
Il Monito del GiardinoZero carbone e zero disoccupazione. La ricetta di Yunus, il banchiere dei poveri
boyan-slat1.jpg

Sfrutta le correnti per pulire il mare dalla plastica. La missione di un ventenne olandese

Ha raccolto oltre un milione di dollari in 40 giorni e viaggia spedito verso l’obiettivo prefissato: due milioni di dollari in 100 giorni. L’artefice dell’impresa si chiama Boyan Slat, un ventenne olandese che studia ingegneria aerospaziale e con un grande amore per il mare.

read more
Il Monito del GiardinoSfrutta le correnti per pulire il mare dalla plastica. La missione di un ventenne olandese
vandana-manifesto.jpg

Expo, arriva “Terra viva”, il manifesto di Vandana Shiva

“Le multinazionali che hanno distrutto i nostri terreni e  prodotto cibo spazzatura saranno tutte ad Expo. Mc Donald, Coca Cola, Monsanto, Syngenta, Nestlè, Eni, Dupont, Pioneer: bastano queste a rappresentarle tutte. Ma le multinazionali non ‘nutrono il Pianeta’, come proclama lo slogan di EXPO 2015. Lo affamano. Cosa si può fare per impedire che EXPO sia solo la passerella dell’agroindustria e di chi pensa che la strada per nutrire il pianeta sia solo scegliere la tecnologia apparentemente più innovativa o la molecola di sintesi più raffinata?”.

read more
Il Monito del GiardinoExpo, arriva “Terra viva”, il manifesto di Vandana Shiva
wasted.jpg

Stop agli sprechi alimentari… anche negli Usa, con WastED

Lotta allo spreco di cibo: si fa anche in America. Nel paese che ha inventato il” cibo spazzatura”, un astrochef ha mandato in tavola piatti i cui ingredienti vengono direttamente dalla pattumiera. Dan Barber di Blue Hill al Greenwich Village ha aperto un pop-up restaurant che per tre settimane ha educato i newyorchesi a mangiare prelibatezze confezionate con verdure, carni e lische di pesce che di solito finiscono nelle discariche.

read more
Il Monito del GiardinoStop agli sprechi alimentari… anche negli Usa, con WastED
carlo-petrini.jpg

Libero mercato e alimentazione: il j’accuse di Carlo Petrin

“Questo sistema alimentare non funziona e sta procurando sofferenza a buona parte dell’umanità e al pianeta (…) se non si cambia questo sistema alimentare ben difficilmente consegneremo alle prossime generazioni una speranza di vita degna” . Comincia così, andando dritto al cuore del tema dell’alimentazione sostenibile e per tutti, l’intervento di Carlo Petrini, Presidente di Slow Food , alla plenaria del mattino di “Le idee di Expo 2015 verso la Carta di Milano”

read more
Il Monito del GiardinoLibero mercato e alimentazione: il j’accuse di Carlo Petrin